lunedì 30 dicembre 2013

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 47 – Salame di cioccolato

video

Eccovi la decima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (quarantasettesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo il famoso dolce golosissimo: salame di cioccolato! E lo facciamo un po’ particolare, ricco di frutta secca. Inoltre parliamo dell'importanza del fare pulizia, mentale e fisica, buttare il vecchio per far spazio al nuovo!

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.05. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

domenica 29 dicembre 2013

Verzotti agli agrumi

arance, Contorni, lievito alimentare in scaglie, limoni, raw, Raw Food, ricette vegan, uvetta, verzotti,
Come state mangiando in questi giorni? Vi state ancora abbuffando oppure vi contenete un pochino così da affrontare il Cenone in forma? C’è chi sotto le feste fa ancora più attività fisica e chi invece fa più scorpacciate! Io vado molto a periodi ma certo riuscire a tenere un comportamento equilibrato è l’ideale per il nostro fisico ed i possibili rimorsi, no? Allora dai che vi alletto con questo contorno fresco, crudo e gustoso, in doppia versione, dolce e non. In questo periodo amo molto i verzotti e la valeriana o uno o l’altra sia a pranzo che a cena … e lo so, quando mi appassiono esagero! ^_*

Ingredienti – versione dolce
- verzotto
- arancia
- olio evo
- lievito alimentare in scaglie
- uvetta

Tagliate finissimo il verzotto e mettetelo ad insaporire con il succo d’arancia e l’uvetta, a parte mescolate l’olio evo con il lievito alimentare in scaglie. Al momento di servire mescolate tutto e servite.

Ingredienti – versione non dolce
- verzotto
- limone
- olio evo
- lievito alimentare in scaglie

Questa versione è la mia preferita, non dolce, più tradizionale, buonissima. Fate un’emulsione con il succo di limone, l’olio e il lievito e condite il verzotto tagliato finissimo, lasciatelo insaporire per un po’ e poi gustate questa insalata buonissima! ^_^


venerdì 27 dicembre 2013

3° puntata di VeganWorld su Radio Fragola

puntata della nuova trasmissione radiofonica di Radio Fragola, parliamo del mondo vegan: aspetto etico, ricette, consigli, canzoni vegan. Ascoltateci!
Ecco la terza puntata andata in onda sabato 14 dicembre 2013! Ovviamente si parte con la meravigliosa sigla Serj Tankian - Harakiri (2012)
(Vi consiglio di andare a sentire le canzoni che, oltre che molto belle, hanno dei video esplicativi.)

Dopo l’introduzione cominciamo a parlare di salute e alimentazione con ospite telefonico la dott.ssa Luciana Baroni che ci racconta quanto la carne, il pesce ed i derivati animali facciano male alla salute, i falsi miti delle carenze alimentari e la carenza della vitamina B12 che hanno un po’ tutti e non solo i vegani.
Collegato all’ospite e all’argomento il libro consigliato è Veg-Pyramid scritto dalla dott.ssa. Un estratto del libro che mi ha colpito, al di là di quando parla di malattie collegate al consumo di animali e derivati, è quando spiega di come sia cambiata la dieta negli ultimi anni (a differenza di chi sostiene che si è sempre mangiato così):
In Italia, ad esempio, l’originaria dieta mediterranea, caratterizzata per essere sostanzialmente una dieta a base vegetale che ammette piccole quantità di cibi animali e dolci, è stata letteralmente spazzata via da nuove mode e nuove preferenze alimentari: quelle caratteristiche della dieta occidentale, che è una dieta basata su cibi animali e su cibi vegetali trasformati e che è diventata la dieta tipica di tutti i Paesi occidentali, per l’appunto quelli che nel pianeta sono i più ricchi.
E questo è accaduto nel giro di pochi decenni, un tempo troppo breve perché l’organismo umano, strutturato per alimentarsi fondamentalmente di cibi vegetali, potesse adattarsi a questa imponente e repentina trasformazione senza reagire nell’unico modo possibile: la malattia.
Dopo questa bellissima intervista ci ascoltiamo i Black Sabbath - Paranoid (1970)

Subito dopo, restando in argomento alimentazione, diamo una ricetta, uno strappo ai cibi salutistici per Natale, un bel dolce tipico: i Biscotti di Natale pan di zenzero.
Per introdurre il prossimo argomento ascoltiamoci i Jefferson Airplane - White Rabbit (1967). Ok dai … ci sta solo il titolo! ^_*
Ora passiamo all’aspetto etico e parliamo di un argomento che riguarda molto questo periodo di freddo: le pellicce e gli inserti in pelo e pelliccia. A parlare di questo l'ospite in studio: Massimiliana Viezzoli, Responsabile della LAV Trieste. Ascoltate perché Massimiliana ci fornisce dei dati allucinanti su quanti animali esistono per fornirci la loro pelle per la nostra vanità e su come “vivono” e come muoiono per noi. E se volete fare qualcosa in più andate a firmare la petizione.

A questo punto sentiamoci il meraviglioso Prince - Animal Kingdom (1998).

Altra ricetta natalizia: il Succo di mela speziato.
E poi parliamo dell’inaugurazione dell’Associazione Loveg (li trovate anche alla pagina FB).
A questo punto sentiamoci un pezzo allegro di Andre 3000 degli Outkast - Hey Ya! (2003).

Per chiudere: dove mangiare veg e gli appuntamenti a Trieste, Corsi di Cucina veg per le Feste ed il percorso Cibo adorato!

Ed infine la curiosità: volete sapere nel mentre parliamo oppure nel tempo che voi cenate o guardate un film quanti animali muoiono nel mondo? È allucinante pensare a questi numeri e vedere il contatore crescere incessantemente … mi viene un groppo al cuore … andate sul sito laverabestia.org!
Terminiamo come sempre con la simpatica sigla conclusiva: OhWhyOhWhyOrg - Why must we eat the animals?

Se volete ascoltarvi tutta la terza puntata la trovate nel canale youtube di VeganWorld di Radio Fragola.

Fatta anche la terza puntata, che puntatona vero? Grazie mille alle nostre ospiti, sono stata veramente onorata e felice di averle avute con noi, così avete potuto sentire anche dalle loro voci autorevoli come stanno le cose. Vi siete convinti un po’ di più a passare al veganesimo? Dai, dai mandatemi dei feedback: che ne pensate, vi è piaciuta questa puntata? Avete dei consigli da darmi? Anche delle canzoni da proporre, degli argomenti da trattare, degli ospiti da intervistare? Dai dai che arricchiamo il programma!!!
Spero di aver fatto qualcosa per far conoscere di più la realtà ed informare le persone, non tutti sanno certe cose e speriamo che qualcuno sia spinto ad informarsi di più e, magari, a passare al veg-style! ^_*
Se avete ascoltato la trasmissione e volete dei consigli su come diventare vegan chiamatemi o mandatemi una mail!!! Io sono a vostra disposizione!

La 4° puntata va in onda domani, sabato 28 dicembre, anche questa volta abbiamo 2 ospiti, altre due meravigliose donne, entrambe triestine, che ci racconteranno la loro esperienza a proposito di vivisezione e di sport agonistico vegan, daremo al solito due ricette, risponderemo a qualche domanda e parleremo dei botti di Capodanno, il tutto intervallato con tanta musica vegan! Ascoltateci! ^_*

E venite a cliccare la nostra pagina FB ... aiutateci a diffondere! ^_*

giovedì 26 dicembre 2013

Latte di anacardi

anacardi, formaggio, latte di anacardi, Preparazioni di base, raw, Raw Food, ricette vegan,
In questi giorni di Festa non ho mangiato più del solito … in effetti ho festeggiato poco e, a parte cucinare, mi sono riposata … il Giorno di Natale in particolare mi mette un po’ di stress da qualche anno a questa parte, me ne accorgo il giorno dopo, quando, come oggi, mi sveglio con il mal di testa e dormo altre 3 ore dopo la colazione … ma torniamo al motivo di questa ricetta: non avendo esagerato mi è venuta voglia di questo latte e del formaggio fatto poi con l’okara. Così come il formaggio, anche questo latte crea dipendenza ed è il mio preferito … 

Ingredienti
- 200g di anacardi
- 1lt di acqua

Mettete a mollo gli anacardi in un litro d’acqua per tutta la notte in frigo. Il giorno dopo frullate per bene, quindi passate il tutto attraverso un colino foderato con un telo di cotone. Il liquido che ne esce è il latte di anacardi pronto per essere usato. Se preferite potete mettere a mollo la frutta secca in meno acqua, in modo da facilitare il lavoro del frullatore, poi aggiungete l’acqua restante. 200g per litro è una buona quantità ma siete liberi di aumentare o diminuire la quantità in base ai vostri gusti.

Potete semplicemente berlo, semplice o aromatizzato con delle spezie, anche se il latte di anacardi secondo me è preferibile berlo da solo, senza altri aromi. Ed è preferibile berlo crudo, magari farci dei frullati, piuttosto che cotto.

E poi con l’okara fateci dell’ottimo formaggio, magari aggiungete giusto un filo di latte per ammorbidirlo ma state attenti che le calorie sono tante quindi non esagerate!
anacardi, formaggio, latte di anacardi, Preparazioni di base, raw, Raw Food, ricette vegan,



lunedì 23 dicembre 2013

Il menù di Natale di Golosità Vegane

Ecco le mie idee per la Cena della Vigilia, il Pranzo di Natale ed il Cenone del 31 dicembre, tra tradizione e innovazione. Buone Feste nel rispetto del Pianeta e dei suoi abitanti, umani e non. ^_*

Antipasti
- maki

Primi

Secondi

Contorni

Dolci

Bevande



domenica 22 dicembre 2013

2° Puntata di VeganWorld su Radio Fragola

puntata della nuova trasmissione radiofonica di Radio Fragola, parliamo del mondo vegan: aspetto etico, ricette, consigli, canzoni vegan. Ascoltateci!
Eccomi con la seconda puntata andata in onda sabato 30 novembre 2013! Ovviamente si parte con la meravigliosa sigla Serj Tankian - Harakiri (2012)
(Vi consiglio di andare a sentire le canzoni che, oltre che molto belle, hanno dei video esplicativi.)

Dopo l’introduzione parliamo di allevamenti intensivi da carne (polli, maiali e bovini), l’argomento è molto vasto, se volete approfondire
e ci ascoltiamo a tema Stop - Che macello che c'è (2012)

Quindi parliamo del libro di Jonathan Safran Foer, "Se niente importa", sulla condizione degli allevamenti e dei macelli.
Un estratto del libro:
È antropomorfismo provare a immaginarsi dentro la gabbia di un animale d’allevamento? […] una gabbia per galline ovaiole concede in genere a ogni animale una superficie all’incirca […] grande poco meno di un foglio A4[...] Entra mentalmente in un ascensore affollato, un ascensore così affollato che non riesci a girarti senza sbattere (esasperandolo) contro il tuo vicino. Un ascensore così affollato che spesso rimani sollevato a mezz’aria. Il che è una specie di benedizione, perché il pavimento inclinato è fatto di fil di ferro che ti sega i piedi. Dopo un po’ quelli che stanno nell’ascensore perderanno la capacità di lavorare nell’interesse del gruppo. Alcuni diventeranno violenti, altri impazziranno. Qualcuno, privato di cibo e speranza, si volgerà al cannibalismo. Non c’è tregua, non c’è sollievo. Non arriverà nessun addetto a riparare l’ascensore. Le porte si apriranno una sola volta, al termine della tua vita, per portarti nell’unico posto peggiore.
Il link di un racconto molto crudo su come nei macelli vengono trattate certe creature, in particolare l'accanimento di uno "smontatore" verso un maiale che stava per essere ucciso.

E quindi, prima di passare al cibo, ci sentiamo la prima canzone original degli Almost 3 - Amber (2013) (li trovate anche tra i fornelli Note di Cucina)

A questo punto ecco che parliamo di seitan e facciamo l’arrosto 
e poi gli straccetti 
e per restare in tema ci sentiamo Jah Mason - Vegetable Time (2003)

Ed è giunto il momento della curiosità: gelatina alimentare e caramelle gommose.

E poi alcuni veg famosi dell’antichità:
Pitagora (570-495 a.C.)
Gli uomini continueranno ad ammazzarsi fra loro fintantoché massacreranno gli animali. Colui che semina l'uccisione e il dolore non può raccogliere la gioia e l'amore.
Leonardo Da Vinci (1452-1519)
Verrà il tempo in cui l'uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto.
Giordano Bruno (1548-1600)
L'esser beccaio [macellaio] debba essere stimata un'arte ed esercizio più vile che non è l'esser boia [...] perché questa si maneggia pure in contrattar membri umani, e talvolta administrando alla giustizia; e quello ne gli membri d'una povera bestia, sempre amministrando alla disordinata gola, a cui non basta il cibo ordinato dalla natura [il cibo vegetale], più conveniente alla complessione e vita dell'uomo (lascio l'altre più degne raggione da canto).
Plutarco (46-125 d.C.)
Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l'animale che vuoi mangiare. Ma ammazzalo tu in persona, con le tue mani, senza ricorrere a un coltello o a un bastone o a una scure. Fa come i lupi, gli orsi e i leoni, che ammazzano da sé quanto mangiano.


Chiudiamo con gli appuntamenti veg a Trieste e dove si può andare a mangiare vegan. E con la simpatica sigla conclusiva: OhWhyOhWhyOrg - Why must we eat the animals?

Se volete ascoltarvi tutta la seconda puntata la trovate nel canale youtube di VeganWorld di Radio Fragola.

Ed anche la seconda puntata è andata … magari non proprio liscia come l’olio ma ci sta, no? Voi che ne dite? Vi è piaciuta? Avete dei consigli da darmi? Anche delle canzoni da propormi, degli argomenti da trattare, degli ospiti da intervistare? Dai dai che arricchiamo il programma!!!
Spero di aver fatto qualcosa per far conoscere di più la realtà ed informare le persone, non tutti sanno certe cose e speriamo che qualcuno sia spinto ad informarsi di più e, magari, a passare al veg-style! ^_*
Se avete ascoltato la trasmissione e volte dei consigli su come diventare vegan chiamatemi o mandatemi una mail!!! Io sono a vostra disposizione!

La 3° puntata di sabato 14 dicembre è già andata in onda, presto pubblico anche quella, è stata stratosferica con ospiti illustri e temi importanti! E non mancate sabato prossimo per la 4° puntata, parliamo di vivisezione, sport veg e tanto altro! E ovviamente tanta musica vegan! Ascoltateci! ^_*

E venite a cliccare la nostra pagina FB ... aiutateci a diffondere! ^_*

giovedì 19 dicembre 2013

Cupcake all’arancia glutenfree

arance, banane, copertura cupcake, cupcake, Dolci, farina di ceci, farina di quinoa, forno, lievitati, lievito, panna soia, ricette vegan, sciroppo d'agave, tofu, vegrino, zucchero canna,
Esiste un dolce fatto solo di farina di ceci, vero? Ho pensato di usare la farina di ceci per un dolcetto ed è venuto proprio bene! Poi, per smorzare un po’ il sapore ho pensato di aggiungere anche un altro tipo di farina. Tempo fa presi della farina di quinoa, una farina molto proteica, la utilizzai per fare delle frittate vegane ma pensavo anche ai dolci, così ecco la giusta combinata. Soffici e gustosi, sono perfetti così!
arance, banane, copertura cupcake, cupcake, Dolci, farina di ceci, farina di quinoa, forno, lievitati, lievito, panna soia, ricette vegan, sciroppo d'agave, tofu, vegrino, zucchero canna,
Ingredienti per 6 cupcake
- un pezzetto di banana
- 60g di zucchero di canna grezzo
- 48g di olio evo
- 40g di tofu seta
- pizzico di sale
- 50g di farina di ceci
- 30g di farina di quinoa
- 6g di lievito
- arancia

Ingredienti per il frosting
- panna dolce oppure sciroppo d’agave
arance, banane, copertura cupcake, cupcake, Dolci, farina di ceci, farina di quinoa, forno, lievitati, lievito, panna soia, ricette vegan, sciroppo d'agave, tofu, vegrino, zucchero canna,
Schiacciate la banana con una forchetta, poi aggiungete gli ingredienti nell’ordine in cui sono elencati, lasciate alla fine la buccia ed il succo dell’arancia, tanto quanto serve. Infornate a 180° per circa 15 minuti ma controllate sempre con lo stecchino.

Preparate il frosting con vegrino preparato semplicemente facendo colare lo yogurt ed unitevi della panna vegetale dolce, meglio se autoprodotta, oppure potete anche semplicemente dolcificare il vegrino (fatto colare solo un giorno) con dello sciroppo d’agave.
arance, banane, copertura cupcake, cupcake, Dolci, farina di ceci, farina di quinoa, forno, lievitati, lievito, panna soia, ricette vegan, sciroppo d'agave, tofu, vegrino, zucchero canna,
arance, banane, copertura cupcake, cupcake, Dolci, farina di ceci, farina di quinoa, forno, lievitati, lievito, panna soia, ricette vegan, sciroppo d'agave, tofu, vegrino, zucchero canna,



martedì 17 dicembre 2013

Pane casereccio

bruschetta, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, lievito, malto, pane, pane casereccio, Pane Pizza e..., pieghe, ricette vegan,
Finalmente ho fatto uno di quei pani con la crosta dura e con tanti buchetti, quel pane giusto per fare le bruschette, avete presente? Merito di questo Pat di Pan di Pane, grazie alla quale ho scoperto tante di quelle cose che mi hanno ancor di più messo la voglia di panificare e, grazie anche ai video che ha pubblicato, ora faccio sempre le pieghe ed ho tanta voglia di fare le baguette … prima o poi …

Ingredienti
- 480g di farina di tipo 2 (semi integrale)
- 350g di acqua
- 150g di licoli bello attivo
- 1C di malto d’orzo
- 8g di sale
- semola
bruschetta, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, lievito, malto, pane, pane casereccio, Pane Pizza e..., pieghe, ricette vegan,
Sciogliete il licoli nell’acqua e malto, aggiungete poi la farina e per ultimo il sale, mescolate velocemente, coprite la ciotola con la pellicola e mettete in frigo per almeno 10 ore.

Quando la togliete dal frigo fatela riposare a temperatura ambiente per un paio d’ore quindi fate le pieghe a fazzoletto per due volte e lasciate riposare per una mezz’oretta. Quindi ripetete le pieghe altre tre volte seguite da mezz’ora di riposo (così sono passate due ore dall'inizio delle pieghe), quindi mettete a lievitare nella ciotola ricoperta con un telo sporcato di semola con la chiusura delle pieghe verso l’alto. Lasciate lievitare fino al raddoppio (ci vorranno circa 8 ore).
bruschetta, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, lievito, malto, pane, pane casereccio, Pane Pizza e..., pieghe, ricette vegan,
Quando pronto accendete il forno al massimo, quando il forno è caldo girate velocemente la pagnotta sulla teglia foderata di carta forno, sporcate bene la parte superiore con la semola, quindi con una lametta fate delle incisioni secondo vostro estro ed infornate. In tutto il pane va cotto per circa 50 minuti abbassando a 220° dopo 10’, 210° dopo 20’, 200° dopo 30’, 180° dopo 40’. A cottura ultimata spegnete il forno ed aprite lo sportello lasciando il pane per un’altra decina di minuti. Tirate fuori il pane e fatelo raffreddare completamente sopra una grata prima di tagliarlo.
bruschetta, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, lievito, malto, pane, pane casereccio, Pane Pizza e..., pieghe, ricette vegan,
Tagliato a fette si può usare per fare la bruschetta, quella semplice con olio e sale, io l’ho fatta usando un olio molisano di pochissimi giorni regalatomi dalla cara Daniela!
bruschetta, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, lievito, malto, pane, pane casereccio, Pane Pizza e..., pieghe, ricette vegan,



sabato 14 dicembre 2013

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 46 – Cranberry Sauce e Gravy Sauce

video

Eccovi la nona puntata di Golosità Vegane e Vitalità (quarantaseiesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo due salse perfette per il non-tacchino farcito (o un qualunque arrosto vegetale) tipiche del Giorno del Ringraziamento: Cranberry Sauce e Gravy Sauce. Inoltre parliamo dell'importanza di essere grati e di ringraziare per stare meglio ed essere felici!

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.05. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

giovedì 12 dicembre 2013

Succo di mela speziato

arance, Bevande, cannella, datteri, Giorno del Ringraziamento, mele, panna soia, succo di mela, Thanksgiving, vegan, zenzero,
Cercando idee per il Thanksgiving mi imbatto in una ricetta che viene chiamata sidro … ovviamente il sidro non si fa così ma la ricetta mi piace molto ed io servo questo delizioso succo proprio in occasione di questa cena con gli amici, la rivisitazione è d’obbligo, ottima idea anche per farsi i succhi in casa, da servire freddo, caldo, tiepido, con sopra la panna o al naturale … perfetto per grandi e piccini, basta che vi piacciano le mele e la cannella! ^_*

Ingredienti
- 5 mele (quelle che preferite)
- 5 datteri
- 1 stecca di cannella
- radice di zenzero
- 1 arancia
- panna veg (meglio se autoprodotta)
- cannella in polvere per decorare
arance, Bevande, cannella, datteri, Giorno del Ringraziamento, mele, panna soia, succo di mela, Thanksgiving, vegan, zenzero,
Lavate bene le mele, tagliatele a spicchi e togliete il torsolo. Metteteli dentro un pentola dove verserete due litri d’acqua, la stecca di cannella, i datteri (meglio se senza osso), la buccia grattugiata dell’arancia e la radice di zenzero (quanta ne volete, io ne ho messo 3cm circa).

Fate cucinare a fuoco vivace per una decina di minuti da quando l’acqua bolle, quindi abbassate e cucinate ancora per una mezz’oretta. Lasciate raffreddare un po’ quindi schiacciate le mele (io ho usato le mani ma voi potete anche frullare) e rimettete sul fuoco per un’altra mezz’oretta. Lasciate insaporire per diverse ore, quindi passate tutto attraverso un colino. Potete anche decidere di aggiungere dell’acqua se vi sembra troppo densa.
arance, Bevande, cannella, datteri, Giorno del Ringraziamento, mele, panna soia, succo di mela, Thanksgiving, vegan, zenzero,
I datteri sono messi al posto dello zucchero: infatti le mele sono già dolci ed il resto della dolcezza la dona sicuramente i datteri, cmq potete anche assaggiare e decidere di aggiungerne altri o qualche dolcificante se non è troppo dolce per i vostri gusti.

Con la frutta avanzata potete farci una buona marmellata.

Servite caldo, tiepido o freddo (anche di frigo è buonissimo), da solo o con della panna vegetale, meglio se autoprodotta così non c’è l’olio di palma, ed una spruzzata di noce moscata in polvere, a fine pasto magari con una fetta di torta di mele o di zucca! 
arance, Bevande, cannella, datteri, Giorno del Ringraziamento, mele, panna soia, succo di mela, Thanksgiving, vegan, zenzero,

mercoledì 11 dicembre 2013

Sandwich di Natale

confit, maionese, pane, pane in cassetta, Panini, panino, pomodorini, ricette vegan, sandwich, stagionato, vegrino, verzotti, zenzero, zucca,
Con il vegrino alla zucca ho voluto provare a farci un sandwich, ne mangiavo moltissimi da vegetariana, quando non avevo voglia di cucinare me ne facevo sempre uno. Ora se non ho voglia di cucinare magari mangio verdura al naturale tipo carote o finocchi, a morsi o pucciati in una crema di ceci ma ogni tanto provo a farmi un panino e mi danno sempre tanta soddisfazione. Poi con il mio pane in cassetta (l'avevo fatto proprio per i sandwich ... mmm), i miei pomodorini confit sott’olio e la mia nuova passione, i verzotti, il risultato è veramente meraviglioso!

Ingredienti
- verzotti
- pomodorini confit

Semplicissimo, spalmate la maio, una bella fetta di vegrino, dei verzotti tagliati finissimi, pomodorini confit con un pochino del loro olio ed il gioco è fatto. ^_^

E ricordatevi di mettere mao natalizio, altrimenti non vale!
confit, maionese, pane, pane in cassetta, Panini, panino, pomodorini, ricette vegan, sandwich, stagionato, vegrino, verzotti, zenzero, zucca,

martedì 10 dicembre 2013

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 45 – Praline di castagne e mandorle

video

Eccovi l’ottava puntata di Golosità Vegane e Vitalità (quarantacinquesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo un dolcetto bellissimo a vedersi: le Praline di castagne e mandorle. Inoltre diamo dei consigli su come ritrovare il buonumore!

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.05. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

lunedì 9 dicembre 2013

Vegrino stagionato alla zucca

Formaggi vegetali, forno, lievito alimentare in scaglie, paprika, ricette vegan, Secondi, stagionato, vegrino, zucca,
Ormai il vegrino stagionato si ritrova spesso sulla mia tavola ed è perfetto da mangiare così oppure da mettere in un sandwich (a presto con una proposta interessante! ^_* ). Ricorda un po’ il formaggio al gusto anche se per la consistenza questo vegrino ricorda forse di più una frittata … sì, non vi aspettate un veg-formaggio compatto, anche perché l’aggiunta della zucca, molto acquosa, non può certo che ammorbidire il risultato finale. Ma resta comunque veramente molto buono ed in definitiva è anche semplice da fare e con pochi ingredienti.

Ingredienti
- zucca
- paprika dolce
- sale
- lievito alimentare in scaglie
- olio evo
Formaggi vegetali, forno, lievito alimentare in scaglie, paprika, ricette vegan, Secondi, stagionato, vegrino, zucca,
Preparate il vegrino semplicemente lasciando colare lo yogurt di soia senza condirlo per 3 o più giorni. Cucinate la zucca al vapore come indicato qui.
Formaggi vegetali, forno, lievito alimentare in scaglie, paprika, ricette vegan, Secondi, stagionato, vegrino, zucca,
Frullate la zucca e mescolatela con il vegrino, le spezie a piacere ed un goccio di olio. Stendete l’impasto su una teglia rivestita di carta forno bagnata e strizzata per meglio farla aderire alla teglia. Cercate di usare una teglia grande la punto da ritrovarvi con un impasto alto al massimo 2cm. Cucinate in forno già caldo a 200° per una quarantina di minuti (verificate solo che non si bruci troppo). Aspettate che si raffreddi prima di mangiarlo.
Formaggi vegetali, forno, lievito alimentare in scaglie, paprika, ricette vegan, Secondi, stagionato, vegrino, zucca,

Con questa ricetta partecipo al 100% Vegetal Monday di La Cucina della Capra, una bella iniziativa per diminuire l'impatto del consumo di carne, mangiando una volta alla settimana tutto completamente vegetale (almeno una ... meglio se lo fate sempre!). *_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...