martedì 11 dicembre 2012

Panettone cupcake e mini-panettoni

Di dolce in dolce, eccovi il risultato del tentativo di panettone. Uno dei risultati … in realtà il panettone è venuto bene, ma ho voluto fare più cose diverse … mi spiego: dopo il primo impasto, pensavo di avere 14 ore, invece il mio licoli (troppo forte!) è arrivato al massimo della lievitazione dopo 8h, così in fretta e furia ho fatto il secondo impasto e, avendo paura che non lievitasse, ho fatto un panettoncino da 350g con uvetta, buonissimo e supersoffice che ho regalato a mio padre, un panettoncino da 250g al cioccolato, buono ma … con troppo cioccolato (avreste mai pensato di poter sentire una frase del genere? Ebbene sì … troppo cioccolato ha rovinato il gusto e la sofficità) e poi ho fatto 8 cupcake di panettone da circa 50g l’uno, 3 con uvetta e 5 con mirtilli rossi disidratati (ricordate la Festa del Ringraziamento?). buonissimi, soffici e gustosi!
1° giorno – ore 11.30
Ingredienti complessivi – 1° impasto
- 75g di li.co.li. rinfrescato (con farina 2) per 3 giorni consecutivi per renderlo più forte
- 190ml di acqua tiepida
- 50g di burro di soia
- 45g di zucchero di canna
- 190g di farina 2

Fate il primo impasto con tutti gli ingredienti sopra indicati con l’impastatrice o con le fruste, mescolate per diversi minuti, coprite con pellicola e mettete in forno con la luce accesa in modo che ci sia un bel tepore per aiutare la lievitazione.

1° giorno – ore 19.30
Ingredienti complessivi – 2° impasto
- tutto il primo impasto
- 10g di licoli
- 35ml di acqua tiepida
- 50g di burro di soia
- 13g di zucchero vanigliato
- 12g di sciroppo d’agave (o malto)
- 3g di sale
- 190g di farina 2

- 50g uva passa
- 50g cioccolato fondente 70%
- 40g mirtilli rossi disidratati

Fate il secondo impasto con tutti gli ingredienti del 2° impasto, mescolate per diversi minuti. L’impasto non dev’essere più liquido ma maneggevole. Ho preso circa 500g, ho aggiunto l’uvetta, 350g li ho messi in una formina da panettoncino, 150g in 3 pirottini per cupcake.

Con circa 200g di impasto ho fatto l’altro panettoncino aggiungendo il cioccolato (250g totali)
Con gli ultimi 250g circa di impasto ho fatto altri 5 cupcake aggiungendoci i mirtilli disidratati.

Alle 21.30 circa tutto era a lievitare in forno con la luce accesa.

2° giorno – ore 5.30
La lievitazione massima è arrivata per le 5.30 del mattino (io per precauzione mi sono alzata alle 1.30, alle 4.30 e poi alle 5.30 ^_^ ).

Ho tirato fuori tutto dal forno, messo in una credenza tiepida, scaldato il forno a 180° e cucinato i cupcake per 20’.
Poi ho cucinato anche gli altri due panettoncini per 45’ circa a 160°.

Ingredienti del frosting
- amarene

Preparate del vegrino solo colando lo yogurt di soia, senza aggiungere altro. Aggiungete un paio di cucchiaini di succo delle amarene, mescolate bene, adornate il top dei cupcake e decorate con un’amarena.
Guardate che soffici ...

Questi cupcake vanno dritti dritti nella raccolta di Gocce D’Aria la Veg-Panettonata

E nella raccolta Menu delle Feste 100% vegetale di La Cucina della Capra.

17 commenti:

  1. Oddioooo che belli!Posso ripetermi???Si, ti adoro!Grazie anche per aver condiviso la tua sequenza di levatacce notturne per controllare la lievitazione...Ogni tanto mi chiedevo se fossi pazza, mal che vada siamo pazze in due!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attars scusa ma hai chiuso i commenti al tuo blog o sono io che non riesco più a commentare? Non mi appare proprio il bottone dei commenti :((

      Scusa Alessandra se ho approfittato del tuo spazio.
      A te invece dico che sei strabrava, come tutte voi che vi siete messe a provare il panettone...io sto a guardare non posso proprio impegnare due giorni al momento visto che lavoro anche di sabato. Poi magari farò uno dei vostri, già testato ^_^ [e sì, sono ppigra] :D

      Elimina
  2. Daniela Sartore12 dicembre 2012 12:37

    Ciao Ale,
    Domanda: Ma se io non ho il li-co-li, posso mettere il lievito di birra????

    RispondiElimina
  3. *______* Che splendore questi panettoncini!!Se quello pieno di cioccolato ti turba puoi anche spedirlo a me :D Non direi di no!!Quanto sei brava e paziente nel ricreare questi dolci!

    RispondiElimina
  4. Che pazienza che hai ragazza!!!!

    RispondiElimina
  5. una sola parola... spettacolari!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Brava Ale, sono bellissimi e golosissimi :-) Hanno solo un difetto: sono troppo piccoli ;-) per me e Rodrigo ce ne vorrebbero una ventina per merenda :-D
    Un bacione
    Tamara

    RispondiElimina
  7. Beh, direi che ti sono venuti splendidi e sicuramente anche buonissimi! Bella la versione cup-cakes... la proverò sicuramente! Grazie per aver partecipato alla sfida veg-panettone! A presto!

    RispondiElimina
  8. Grazie mille ragazze! ^_^

    Attars: sì, siamo pazze in due! E cara, sono felice che ti piacciano i miei dolcetti! ^_^

    Daniela: certo, va bene con tutti i lieviti, solo che poi non so consigliarti sui tempi ... anche se neanche il mio licoli è stato prevedibile! ^_*

    Laura: accidenti a saperlo prima ... l'ho finito! ^_*

    Cesca: cosa non si fa per amore ... ^_*

    Cinzia: detto da te vale doppio, tu e le tue creazioni spettacolari! ^_^

    Tamara: ahahahah allora come si fa ... ne faccio una ventina a testa? ^_*

    Daria cara, è stato un piacere poter contribuire alla veg-panettonata per la prima volta, e grazie per i consigli! Ora aspetto il prossimo periodo propizio e ci riprovo! ^_^

    RispondiElimina
  9. ma brava! sono bellissimi! e poi ti ammiro, come ammiro tutte le persone che hanno la pazienza e la dedizione di aspettare e controllare i dolci lievitati. Io mi sono cimentata poche volte e so che quando alla fine tagli la tua creazione e vedi che il risultato è soffice da non credere... solo quel momento può ripagarti e aiutari a perseverare!

    RispondiElimina
  10. Anch'io mi unisco agli spettatori passivi, che ammirano voi bravissime blogger che vi siete dedicate al panettone, e ora ti faccio i complimenti perchè sono una favola!! L'idea del frosting con le amarene poi, è geniale!
    un abbraccio cara :)

    RispondiElimina
  11. meravigliosi e speciali....che bello vedervi sperimentare...piano piano mi faccio contaminare pure io...

    RispondiElimina
  12. brava!svecchiamo un po' sto panettone, che io non l'ho mai amato.
    In versione cupcake dev'essere una meraviglia! :)

    però ancora ho dubbi sul licoli: io posso convertire la mia pm in licoli, giusto?!ma devo rispettare le proporzioni per i rinfreschi?il vantaggio di poterlo conservare più a lungo (e quindi panificare meno, non tanto in inverno ma quanto in estate che accendere il forno è un suicidio) mi tenta molto, però non so se ho poi la testa per gestirlo...vedo che tu lo usi spesso nei tuoi esperimenti :) che dici?

    RispondiElimina
  13. Ale, hai avuto una santa ma santissima pazienza e alla fine quando tutto sembrava collassare sei riuscita a tirar fuori tutte queste sfiziosità dolciarie ^^
    Bravissima e tanti tantissimi complimenti :D
    Io non so se spanetterò perché il freddo comprometterebbe la lievitazione, non so proprio ho in mente qualcos'altro, ma vedremo :D
    Intanto ancora complimenti, un dolce meglio dell'altro ^^

    RispondiElimina
  14. Sto sbavando di fronte allo schermo. Bravissima!! ^^

    RispondiElimina
  15. troppo bellini, saranno deliziosi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Ragazze grazie mille!!! Scusate per il ritardo ...

    Herbi: grazie, in effetti la voglia di creare e di vedere la creatura ben riuscita mi ha fatto svegliare a quelle ore assurde e vederla bella mi ha ripagato dello sforzo! ^_*

    Sara: grazie, in effetti sono soddisfatta ... e il vegrino è veramente multifunzione! ^_*

    Lo: grazie cara! Fatti contaminare anche tu, vedrai che bello vedere le creature crescere! ^_^

    Cristina: l'idea del cupcake era per paura che non mi venisse bene il panettone ... e invece questa versione si è rivelata molto carina! Trasformare la PM in licoli non l'ho fatto, io sono partita da zero, ma se vai sul blog di Anna trovi come fare. Il licoli è più semplice da gestire della PM, io lo uso spesso perché è diventata una droga! ^_^ Cmq lo rinfresco una volta al mese (o quando ne ho consumato tanto da averne solo 100g), lo tengo in frigo e ne prendo pochi grammi all'occorrenza, è facilissimo da gestire: lo lasci lì e lui lì sta, senza dar fastidio a nessuno o aver bisogno di cure, una favola! ^_^

    Cami: grazie mille! La voglia di farlo era tanta che ho messo a dura prova la mia pazienza! ^_* Cmq anche da me era freddo in quei giorni, ma la lucetta del forno ha tenuto un bel tepore, oppure puoi mettere nella credenza una pentola di acqua calda ... se poi la devi cambiare però forse aprendo lo sportello prende aria, o forse se lo fai velocemente non succede nulla ... boh?

    EliSa: ahahhah grazie cara!

    Silvia: grazie, sono venuti gustosi in effetti, sì! ^_*

    RispondiElimina

La tua opinione è importante per me ed i tuoi commenti mi aiutano a migliorare, grazie per il tempo che mi dedichi.
Se commenti con Anonimo è gradito il nome, mi piace sapere con chi parlo! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...