giovedì 31 maggio 2012

Budini, semifreddi, gelatine e creme

Ho preparato questi facili e veloci dolcetti per una cena organizzata per un gruppo di meditazione, la cena si chiamava “La cena dei chakra” ed ho cucinato una pietanza per ogni colore. Per il dolce ecco gli ultimi colori per i chakra blu, bianco e viola (così mi è stato indicato dalla maestra). Poi avevo delle gelatine rosse che hanno colorato il piatto dei dolci! ^_^

Per la cronaca ho preparato un riso venere su letto di crema di porro e panna di soia per lo yin e lo yang (bianco e nero) a forma di tao. Poi barbabietola al vino rosso (rosso), gambi di carote (arancio) e hummus alla curcuma (giallo). Di secondo torta ricotta e spinaci (verde) con decorazione fatto con le mandorle a forma di tao, crêpe di riso con colorante celeste con vegrino e germogli alfa alfa (turchese). Ogni pietanza era accompagnata da un infuso diverso. ^_^

Ingredienti per il semifreddo alla panna
- panna dolce soyatoo
- succo di limone
- sciroppo d’acero
- colorante azzurro

Mescolate tutti gli ingredienti e mettete nelle coppette foderate con pellicola. Mettete in frigo (la soyatoo si solidifica con il freddo). Per la glassa ho mescolato semplicemente lo sciroppo d’acero con il colorante.

Ingredienti per il budino ai mirtilli
- mirtilli
- yogurt di soia
- zucchero di canna
- agar agar

Mescolate mirtilli, yogurt e zucchero. A parte sciogliete l’agar in poca acqua calda, aggiungete al composto e mescolate bene, mettete nelle formine e tenete in frigo fino a quando si solidifica per bene.

Ingredienti per la crema di cocco
- latte di riso
- farina di riso
- cocco grattugiato
- fecola di patate
- sciroppo d’acero

Mettete la farina di riso e la fecola in una casseruola. Aggiungete lentamente il latte di riso fino a cremare una salsa morbida e liquida. Aggiungete il cocco e lo sciroppo d’acero, mettete sul fuoco e portate a ebollizione. Mescolate continuamente fino a quando vedete che la crema si addensa al punto desiderato. Potete servirla tiepida oppure mettetela in frigo e servitela fredda. La quantità di fecola determina la densità finale della crema.

Ingredienti per le gelatine di lamponi
- lamponi
- sciroppo d’acero
- agar agar

Frullate i lamponi, se volete evitare i semini passateli attraverso il colino, aggiungete lo sciroppo d’acero e poi dell’acqua fino ad ottenere un composto fluido. Sciogliete dell’agar in acqua calda, unitela al composto e versate il tutto nelle formine per i ghiaccioli a forma di stella o di qualunque altra forma. In frigo finché si sono solidificate e sono pronte.

Per tutti i dolci si può ridurre il tempo di attesa mettendo in freezer i composti. Ricordatevi di tirarli fuori un po’ prima, teneteli in frigo fino al momento di servire.

8 commenti:

  1. ma che belli i tuoi dolci, il mio preferito è quello ai mirtilli di cui sono golosissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ottima scelta era molto gustoso! ^_^

      Elimina
  2. Bellissimi, non solo i dolci tutto il menù splendido!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Feli!!! Anche a me è piaciuto pensare al menù e cucinarlo, anche se è stato tanto!!! Ma quando una cosa piace la si fa con passione! ^_^

      Elimina
  3. Grandi idee tutte raccolte in un post!!!
    Ma quanto sei geniale??? Volevo giusto fare un budino
    ma non sapevo da dove iniziare :-)
    Clo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha grazie, che gentile, mi fai arrossire! ^_^

      Elimina
  4. Un menu regale,altro che :"Ma cosa mangiano i vegani ?".Bravissima ! Chocolat.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, noi e la nostra erbetta! Ahahahah
      Grazie cara! ^_^

      Elimina

La tua opinione è importante per me ed i tuoi commenti mi aiutano a migliorare, grazie per il tempo che mi dedichi.
Se commenti con Anonimo è gradito il nome, mi piace sapere con chi parlo! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...