giovedì 29 marzo 2012

Nido di asparagi

Mi piaceva l’idea di rappresentare per Pasqua un nido che, invece di contenere uova di uccellini, contenesse verdure. L’avevo già fatto in estate con zucchine e mais, con le fave, con il riso (tutte ricette che posterò) … che dire è così coreografico il nido che spesso lo uso per le presentazioni … chissà magari ha un significato nascosto per me. ^_*
Fatto sta che in questo periodo gli asparagi la fanno da padroni, quindi ora tocca a loro fare i cuccioletti dentro il nido di pasta! ^_^

Con questa ricetta partecipo al Concorso di Cucina Bio di Alce Nero, per questo ho bisogno di tutto il vostro aiuto e supporto: se avete piacere andate alla mia ricetta, registratevi e votatela!
Grazieeeeeeeeeeeeee!!!

Ingredienti per 2 persone
- 140g di spaghetti di kamut bio Alce Nero
- 10-12 asparagi
- olio extravergine di oliva italiano biologico Alce Nero
- panna di soia autoprodotta
- ½ c di curcuma
- sale
- Grana Vegan

Pulite per bene gli asparagi togliendo tutta la parte dura. Lessateli, scolateli, tagliate le punte e tenetele da parte. Tagliate i gambi a pezzetti e metteteli in padella con olio extravergine di oliva italiano biologico Alce Nero, panna vegetale e la curcuma per dare quel bel colore giallo, così che sembri uovo (tanto per restare in tema!).
Nel frattempo cucinate gli spaghetti di kamut bio Alce Nero al dente. Scolateli ed aggiungeteli al resto nella padella, amalgamate bene quindi fate un nido aiutandovi con un mestolo ed un coppapasta rotondo.
Posizionate nel centro del nido gli asparagi e spolverizzate con il grana vegan.
Pronti! ^_^



Con questa ricetta pasquale contribuisco alla raccolta Buona Pasqua Vegan! ^_^

Aggiornamento di maggio 2014: questa ricetta va nella raccolta Salutiamoci, questo mese ospitato da Felicia (Le delizie di Feli) con protagonisti gli asparagi. ^_^

11 commenti:

  1. Cucù, c'è una sorpresa per te!
    http://nadirblog.blogspot.it/2012/03/liebster-blog.html

    RispondiElimina
  2. ripasso, e se provo a farlo con i bruscandoli? li ho presi freschi oggi dal verduraio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima!!!
      Falli assolutamente! Mia madre li "andava a fare" con la vicina, ovvero andava a raccoglierli dietro casa così camminava e chiacchierava ... pensa che io non ho mai voluto mangiarli, se non sbaglio sono un po' amari, giusto?
      Ma sono molto simili esteticamente, quindi calzano a pennello ^_^

      Elimina
  3. Ma che carino questo bel nido!!! e poi gli asparagi sanno proprio di primavera!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, la stagione è quella! Grazie mille Artù! ^_^

      Elimina
  4. uuummm che buoni gli asparagi, questa ricetta la provo!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!
      E benvenuta!
      Poi fammi sapere com'è venuta! ^_^

      Elimina
  5. che bello questo nido! i prossimi asparagi sono prenotati per riprodurla... (volo alla pagina di alce nero! )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Herbi!!!
      E grazie anche per il voto! ^_*

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie tesora!!! Oggi ultimo giorno! ^_^

      Elimina

La tua opinione è importante per me ed i tuoi commenti mi aiutano a migliorare, grazie per il tempo che mi dedichi.
Se commenti con Anonimo è gradito il nome, mi piace sapere con chi parlo! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...