martedì 13 marzo 2012

Ricottamisù

La ricotta di soia l’avete mai mangiata? E la ricotta di soia dolce?
Mi ricordo che mia madre faceva la ricotta dolce (di pecora), ho mangiato solo quella, non l’ho mai trovata da altre parti …
Così l’ho usata per un tiramisù speciale che dedico alle tre ragazze che l’altra sera mi hanno pazientemente ascoltato per qualche ora!
Grazie!!! ^_^

Ingredienti per la ricotta di soia
- latte di soia
- limone
- sale
- zucchero di canna
- curcuma

Ingredienti per il ricottamisù
- ricotta di soia
- panna di soia montata
- biscotti vegan
- caffè d’orzo
- cacao amaro

Ingredienti per la guarnizione
- veghella noir (oppure cioccolato fondente)
- lamponi

Per fare la ricotta il procedimento è lo stesso del tofu, solo che al posto del nigari va messo il limone. Quindi portate a bollore il latte di soia, spremete il succo di un limone (forse può bastare anche ½ limone) e mettetelo nel latte dopo aver spento il fuoco. Lasciate riposare per una ventina di minuti, filtrate con un colino finissimo o con un telo. Il liquido rimasto deve essere di colore giallastro, semi trasparente. Se invece è ancora bianco o trovate diversi residui di soia, o ripassate attraverso un colino più fitto oppure rimettete sul fuoco con un goccio di limone.
Zuccherate la ricotta con lo zucchero di canna, oppure con succo d’agave o sciroppo d’acero o malto, ed una punta di curcuma per renderlo giallo. Mescolate bene.

Ora prepariamo il dolce: mescolate la ricotta dolce con un po' di panna di soia dolce da montare (io ho ancora qualche confezione di Soyatoo!). Fate del caffè d’orzo, lasciatelo amaro, bastano 2 porzioni da mettere in una tazza grande al punto da lasciare manovra per lavorare con le mani, intingete i biscotti nel caffè d’orzo e sistemateli in una pirofila. Stendete sopra uno strato di ricotta, una spolverata di cacao e ricominciate con un altro strato di biscotti, uno di crema e il cacao e così via fino alla fine.
Mettete in frigo per un paio d’ore prima di consumare, oppure, se avete fretta, una mezz’oretta in freezer.
Per decorare fate delle porzioni di ricotta dandogli la forma a quenelle: usate due cucchiai e passate dell’impasto da un cucchiaio all’altro, dandogli quella forma oblunga. Scaldate della veghella oppure scaldate a bagnomaria del cioccolato fondente, mettetene un cucchiaio sul piatto, spalmate con il dorso del cucchiaio formando una coda e metteteci sopra dei lamponi.
^_^


18 commenti:

  1. è un dolce che proverò assolutamente. La ricotta di soia dolce non l'ho mai provata, ma ho fatto una panna di soia che era una bontà e una crema al cacao crunchy da leccarsi i baffi. Non mi resta che assemblare i miei esperimenti aggiungendo quello della ricotta e voilà.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      Hai fatto la panna di soia? Che brava!
      La crema al cacao, ma che bontà! Mi viene l'acquolina!!! ^_*

      Elimina
  2. oh ma che bello, ho tutto e voglio provare anche io a farla!!! Un abbraccione grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania!!!
      Dai, prova, è facile a farsi! ^_^

      Elimina
  3. Che buono!! Posso chiederti che biscotti usi per ottenere quel bel risultato goloso?Classici secchi? A me piacerebbe farlo con i savoiardi ma vegan sono davvero introvabili @_@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!
      Ho usato dei biscotti del bio ... non ne aveva di tanti tipi, appena li ho trovati rettangolari e vegan li ho presi, assomigliavano ai galletti del MB, hai presente? Quelli con i cristalli di zucchero, solo che questi non avevano lo zucchero. Appena vado al negozio vedo la marca e te lo dico! ^_^
      Sì, mi pare che i savoiardi non li fanno veg ... ma a me piace molto anche con biscotti diversi ... ^_^

      Elimina
  4. M'hai fatto venire voglia di mangiarlo e dato che siamo troppo distanti l'una dall'altra, mi toccherà farlo! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aahahahah, grazie cara!
      Riprodurrò per i nostri incontri ^_^
      In Veneto vi incontrate ancora?
      Un abbraccio!

      Elimina
  5. Macchè, sono tutti concentrati su se stessi! Pensavo di organizzare qualcosa per fine marzo, approfittando delle prime belle giornate ... ma nessuno ha risposto alla mia e-mail.
    Che vuoi fare, sarò io che faccio antipatia. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooooooooo ... magari semplicemente ognuno ha cose da fare ... anche noi da tanti siamo rimasti in 5. Dai, organizza che veniamo anche noi dal Friuli! ^_^

      Elimina
  6. grazie per la risp!! fai cosine davvero sfiziose e deliziose, bravissima^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romy, sei molto gentile! ^_^

      Elimina
  7. Ciao!!! Intanto e' stato un piacere conoscerti di persona insieme a Tamara Rodrigo e gli altri! Oggi ho fatto per la prima volta il tiramisu' vegano seguendo la tua ricetta (con alcune variazioni minime) e mi sembra venuto ottimo!!!! La prova del nove stasera che lo porto da amici onnivori...speriamo! Un salutone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva! Grazie, anche a me ha fatto tanto piacere conoscerti! Passeremo una bella estate magereccia! ^_*
      Sono contenta che ti sia piaciuto il ricottamisù! Cosa hanno detto i tuoi amici mangiatutto?

      Elimina
  8. Piaciuto assai ;))))) su facebook mi hanno chiesto in tanti oggi la ricetta ho messo il tuo link :D a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo!!! Sono contenta che sia piaciuto! Go veg!!! ^_^

      PS: e grazie per il link! ^_*

      Elimina

La tua opinione è importante per me ed i tuoi commenti mi aiutano a migliorare, grazie per il tempo che mi dedichi.
Se commenti con Anonimo è gradito il nome, mi piace sapere con chi parlo! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...